I laghi della Tuscia

Lago di Mezzano – Valentano

Il lago di Mezzano è un piccolo lago di origine vulcanica situato nel comune di Valentano a 452 m s.l.m..
Il lago ha una forma rotondeggiante, tipica per la sua origine, e possiede un fiume emissario, il fiume Olpeta, a sua volta affluente del Fiora. Il centro abitato più vicino è quello di Latera.

L’area totale del lago è di 47,50 con un perimetro di 2.516 m.

La natura che circonda il lago è incontaminata e fuori dai classici percorsi naturalistici locali. Gli unici rumori che si avvertano nella zona del lago sono quelli della fauna che la popola: anatre, beccacce, gallinelle d’acqua, folaghe e martin pescatori. Le acque del lago sono abitate da una ricca fauna ittica: lucci, coregoni, carpe, tinche, trote e anche il persico trota.

La zona nord orientale del lago ha sponde basse, mentre la zona sud occidentale ha colline boscose che nascondono prati e spiaggette

Lago di Bolsena

Il lago più famoso della regione ed il quinto per dimensioni in tutta Italia. Il lago è situato nel territorio della Tuscia, nell’alto Lazio, nella parte settentrionale della provincia di Viterbo. Situato in una zona turistica di degno interesse rappresenta un ottimo punto per visitare ovviamente il Lago di Bolsena ma anche i suoi dintorni. Un altro primato che appartiene al Lago di Bolsena è quello dovuto alla sua origine vulcanica, infatti è il lago di origine vulcanica più grande d’Europa.

Formatosi oltre 300 000 anni fa in seguito al collasso calderico di alcuni vulcanidel complesso dei monti Volsini che ha accompagnato lo sprofondamento vulcano-tettonico dell’area, è lambito per una parte considerevole dalla strada consolare Cassia, a pochi chilometri dal monte Amiata,

Ha una forma ovale, tipica per la sua origine, due isole e un fiume emissario, un’area totale di 113,5 km² ed una profondità massima di 151 m.

Le isole situate nel lago sono due: Isola Martana e Isola Bisentina

Le acque del Lago di Bolsena sono state dichiarate idonee alla balneazione (fonte Arpa Lazio www.arpalazio.gov.it)

Lago di Vico

Il Lago di Vico è anch’esso un lago di origine vulcanica, circondato da una fittissima vegetazione, da una morfologia unica che lo rende un luogo incontaminato, perfetto per una giornata di totale relax anche per famiglie. La spiaggia del lago è attrezzata  attrezzato con lettini ombrelloni e barbecue. Il lago è situato nel comune di Ronciglione a due passi da Caprarola e dai Monti Cimini.

Il lago fa parte della Riserva Naturale del lago di Vico, istituita nel 1982 a seguito della quale sono subentrati vincoli paesaggistici ed ambientali che hanno sottratto il territorio alla cementificazione selvaggia facendone uno dei luoghi più belli d’Italia.
Il lago e tutta la riserva sono un habitat naturale per molti uccelli acquatici tra stanziali e migratori che in primavera nidificano nella giuncaia. La Riserva ospita infatti oltre 170 specie di uccelli, molti dei quali nidificanti.