Pizza di Pasqua della Tuscia

Pizza di pasqua della Tuscia
La pizza di pasqua è un piatto tipico della Tuscia simile al panettone, quindi dolce, anche se è possibile trovarlo anche nella variante salata. Oggi vi facciamo vedere come preparare la pizza di pasqua e quali sono gli ingredienti.

L’ingrediente principale insieme alla farina sono le uova che contribuiscono a dare il colore giallo a questa pietanza. La tradizione vuole che venisse preparato in occasioni speciali dato l’elevato costo dovuto dagli ingredienti principali e in particolare nel periodo di Pasqua. Esattamente la tradizione vuole che venisse preparata il venerdì santo per poi lasciarla lievitare per un paio di giorni prima della cottura.

Ingredienti per la pizza di pasqua:
– 4 kg di farina;
– 24 uova,
– 1,6 kg di zucchero,
– 200 ml di liquori misti da dolci,
– cannella 3-4 bustine,
– 300 g di strutto (o burro o olio extravergine di oliva),
– vaniglia 2 bustine,
– buccia grattugiata di limoni e arance,
-lievito di birra 200 g.

La preparazione
La prima cosa da fare è sciogliere il lievito di birra in acqua tiepida e poi aggiungere mano a mano tutta la farina. Successivamente bisogna impastare fino a formare una palla morbida e lasciarla lievitare per circa 12 ore.

A lievitazione ultimata aggiungere gli altri ingredienti e impastare per rendere l’impasto omogeneo. L’impasto deve avere una consistenza simile alla pasta del pane.

L’impasto ottenuto deve essere posizionato in un tegame dai bordi alti oppure in uno stampo di carta precedentemente unto con il burro. A questo punto posizionate il tegame o lo stampa all’interno del forno spento e lasciate riposare fino a quando non raggiunge il bordo superiore. A questo punto bagnate la parte superiore della pizza con un pennello imbevuto di uova sbattute e accendete il forno a 190° per circa 4 ore.

Autore dell'articolo: Tuscia Turismo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *